Oggi,è arrivata la conferma che tutti,in ambito di Protezione Civile, sapevano e temevano. I volontari italiani non partiranno. Niente aiuti, dall’Italia, per il Giappone. Troppo alto il rischio nucleare. Tutto quello che sento di dire, oggi, mentre un ministro ottuso  e servile come la Prestigiacomo riesce solo a ribadire come espressione italiana le sue assurde posizioni personali pro nucleare, tutto quello che sento di dire è coraggio. Coraggio al popolo giapponese, che con ordine e speranza sta affrontando,da solo, l’apocalisse. Coraggio. Siete un grande popolo.

Annunci